Gli integratori di testosterone sono degli integratori alimentari e ormonali che vengono utilizzati principalmente per aumentare i livelli di questo importante ormone sessuale maschile, in particolare ad esempio dopo l’insorgenza della calvizie. Il testosterone è l’ormone sessuale maschile responsabile dell’accoppiamento e dell’avvio degli spermatozoi negli strati di cellule uovo. Gli effetti dei bassi livelli di testosterone negli uomini possono variare dalla diminuzione della libido alla diminuzione della produzione di testosterone e del numero di spermatozoi. Negli uomini, il testosterone svolge un ruolo importante nello sviluppo delle caratteristiche sessuali maschili secondarie come l’aumento della massa ossea e muscolare, e la produzione di peli del corpo. Scegli i tipi di integratori di testosterone che sono più efficaci e sicuri da usare, e che possono essere davvero efficaci e sicuri per voi da assumere. È anche responsabile dello sviluppo di altri ormoni sessuali tra cui l’ormone luteinizzante (LH), e la produzione di ormone della crescita umana (HGH).

La maggior parte dei medici oggi raccomanda il trattamento con testosterone quando il paziente non risponde ad altri trattamenti medici o se i sintomi sono gravi e non possono essere trattati con farmaci per via orale. I pazienti dovrebbero ricevere una bassa dose di testosterone enantato. Il medico vorrà prima testare i livelli di testosterone nel sangue prima di dare una singola dose. È comune e diffuso il fatto che i medici raccomandino di solito un periodo di attesa di almeno sei mesi tra le iniezioni. Dopo un anno, i medici possono aumentare la dose giornaliera di testosterone, dato che sono considerati sicuri da assumere.

Ci sono alcuni gravi effetti collaterali che sono legati all’assunzione degli integratori di testosterone di cui i pazienti dovrebbero essere consapevoli. Se ad esempio gli integratori di testosterone vengono utilizzati anche per un lungo periodo di tempo, alcuni uomini possono sperimentare delle reazioni allergiche tra cui orticaria, difficoltà di respirazione, tenuta del torace e della gola, gonfiore delle caviglie e delle dita, aumento della pressione sanguigna, vertigini e frequenza cardiaca veloce. Inoltre, perché il trattamento di testosterone sia talvolta accompagnato dall’uso di alcuni farmaci antiandrogeni, il che può provocare una maggiore perdita ossea e un forte aumento del rischio di cancro alla prostata. Questi effetti collaterali possono essere lieve a moderata, ma non presentano alcun pericolo immediato, anche se dovrebbero essere discussi con il proprio medico se si dovessero verificare.

Anche semplicemente per scoprire delle informazioni aggiuntive, ti consiglio di visitare questo sito